Via di Mezzo PT

L'appartamento è al piano terra, ha una superficie di circa 100 mq più una corte privata ad uso esclusivo di circa 25mq.

Entrando ci troviamo di fronte il soggiorno di ben 36 mq molto luminoso, sulla sinistra la cucina; proseguendo troviamo un disimpegno dove poco dopo si trova il primo bagno con doccia, molto spazioso, il secondo disimpegno divide la zona giorno da quella notturna dove si trovano due camere, di cui una davvero capiente per complessivi 30 mq, quindi divisibile per una stanza armadi. Il secondo bagno anch'esso molto spazioso e con doccia completa questo bellissimo e storico appartamento che ha come caratteristiche principali quelle di essere comodo, spazioso e sicuro, dal sapore storico ed inserito nel cuore del centro storico di Camaiore, precisamente in via di mezzo.

Il progetto di ristrutturazione a nuovo ha visto l'utilizzo di materiali di pregio e di altissima qualità termo-acustica; il salvataggio dei materiali storici è stato prioritario nel progetto di ristrutturazione.

L'acquisto di questo meraviglioso appartamento consente di sfruttare notevoli agevolazioni fiscali.


CAMAIORE è una cittadina situata a sud-ovest delle Alpi

Apuane e ad est della pianura e del litorale della Versilia. Nel suo territorio si trovano molteplici ambienti caratteristici. Si va infatti dalla spiaggia di Lido di Camaiore alle vette delle Alpi Apuane passando attraverso colline più o meno elevate. Di notevole importanza la piana del capezzanese nota per la coltivazione dei fiori, il lungomare lidese e le frazioni collinari con piccole coltivazioni di Vite e olivo. Nella preistoria il territorio di Camaiore fu attraversato da uomini neanderthaliani, come attestano i ritrovamenti di Grotta all'Onda (Casoli) e della Buca del Tasso (Metato). Soprattutto in quest'ultima fu rinvenuto un femore appartenente ad un bambino nenaderthaliano risalente a circa

40.000 anni fa. Nel Medioevo la città crebbe notevolmente grazie all'antica Via Francigena che da Lucca dirigeva a Nord Ovest, verso la Lunigiana e il Passo della Cisa, e transitava per il Campo Maggiore dove già dall'anno 761 esisteva il Monastero di San Pietro, oggi detta la Badia di San Pietro di Camaiore. I primi due documenti che citano la Badia di Camaiore risalgono al tempo della dominazione longobarda. Agli inizi del XII secolo la Badia raggiunge il suo massimo splendore. L'abate aveva funzione di dirigente vescovile e civile sotto la protezione della Santa Sede. Sia per l'elargizione della Contessa Matilde di Canossa, sia per le iniziative dei monaci stessi, la chiesa primitiva, che era costruita ad una sola navata con il pavimento ad un piano ed un altare in pietra, subì nel XII secolo una profonda

trasformazione assumendo l'attuale aspetto architettonico. Vennero aggiunte le due navate laterali, il frontone, l'abside e la travatura a cavalletti del tetto. Pieve di Santo Stefano: La Pieve è documentata dal IX secolo e sorge in zona collinare sotto il monte Prana lungo la via Francigena. La sua architettura viene definita romanica-lucchese e la sua giurisdizione comprendeva la vallata di Camaiore fino ai confini di Pieve a Elici e Valdicastello. La facciata, restaurata nel Seicento, ha un grande effetto prospettico con una scalinata incastonata nel piazzale. All'interno troviamo un sarcofago marmoreo di origine romana (sec. II), tomba di Lucio Imbricio, cittadino romano, proveniente dal paese di Lombrici. 

SCHEDA IMMOBILE

Vendita

Località Camaiore
Tipologia Appartamenti
Vani 6
Camere 2
Bagni 2
Giardino 30 mq corte
Posto Auto No
IPE nd in attesa di comunicazione
Prezzo € 285.000,00
Valuta :

Localizzazione Immobile

2